< Torna al glossario

IPv6

L’IPv6 è l’evoluzione del protocollo IPv4, ideato per risolvere la problematica del numero massimo di indirizzi IP generabili con il sistema precedente.

Questo più recente protocollo utilizza un sistema a 128 bit composto da otto blocchi di quattro cifre, con valori che vanno da 0 a 255, separati da punti.

Questo tipo di protocollo è ancora in fase di evoluzione e presenta problemi di incompatibilità fra i due sistemi, ma per ovviare a tale problematica si sta lavorando per rendere router e switch in grado di supportare entrambi i protocolli e leggere gli indirizzi IP assegnati sia con il sistema IPv4 che con quello IPv6.