Banner_25th

#25yearsyoung

25 anni rivissuti in 25 tappe: inizia qui il viaggio nella nostra storia.

Dal sogno alla startup. I 25 anni di storia di un’azienda con tanta voglia di domani.
Il 6 Dicembre 1995 è l’inizio di una grande avventura chiamata Interplanet.

Siamo nati il 6 dicembre, esattamente 25 anni fa. La classica idea “folle” di un gruppo di amici giovanissimi, con la giusta dose di coraggio nel trasformare il sogno in una startup. Una piccola impresa di territorio, ma con tanta voglia di crescere nel mercato delle telecomunicazioni.

 

25 anni dopo, ci guardiamo indietro e vediamo che in fondo ne abbiamo fatta di strada da allora. Quel piccolo provider partito da Montecchio Maggiore ha conquistato Vicenza e provincia. Ha rotto il monopolio dell’operatore unico a livello nazionale. Ha creduto per primo nell’Adsl e poi nella fibra ottica per tutti, portando le dorsali di connessioni anche al di fuori dei grandi centri urbani, e arrivando a cablare la propria città tra le prime in Italia con la fibra pura al 100%.

 

In mezzo, tanti altri traguardi indimenticabili: la fibra in Basilica Palladiana e allo Stadio Menti, gli hackathon con Microsoft e la Nasa, i TEDx al Comunale di Vicenza, l’ingresso nel mercato veronese con la nostra nuova sede di San Bonifacio.

 

Oggi a quel gruppo di amici si sono aggiunti 50 collaboratori; oggi abbiamo raggiunto oltre 10.000 clienti e 540 chilometri di dorsali in fibra di proprietà da Verona a Treviso; oggi contiamo 87 armadi di distribuzione fibra nel territorio, un datacenter dedicato e una rete wireless con 82 postazioni radio.

Ma oggi, soprattutto, abbiamo ancora voglia di conoscere il domani, come sempre insieme a voi.
È questo che ci rende giovani. Da 25 anni.

Rivivi insieme a noi le tappe della nostra avventura

25 anni rivissuti in 25 tappe: inizia il viaggio nella nostra storia.

1995
1995

Il primo logo

Il primo logo

Il nostro primo logo, back from 1995. ❤️️

1996
1996

Nasce Interplanet

Nasce Interplanet

Una porta socchiusa su un nuovo futuro!

 

A Montecchio Maggiore un paio di amici, giovanissimi, hanno avuto un’idea che si è appena trasformata in start-up (anche se in pochi, di questi tempi, hanno sentito usare questa espressione).

 

È una piccola impresa, ma guarda già… oltre ogni confine. Si chiama Interplanet e si è messa in testa l’idea di portare il mondo delle telecomunicazioni a un altro livello.

1997
1997

Vicenza On Line

Vicenza On Line

Nello stesso anno in cui il mondo freme per il raddoppio della velocità in rete nasce il primo Pop Interplanet a Vicenza, con il nome di “Vicenza On Line”.

 

Grazie a questo sistema gli abitanti del capoluogo che scelgono questo piccolo provider locale (“ISP”, ci chiamavano un tempo…) possono accedere ai server Interplanet di Montecchio transitando per il Pop di Vicenza, mantenendo quindi la tariffazione urbana del solo scatto alla risposta!

1998
1998

2° logo

2° logo

Questo è il nuovo logo Interplanet scelto dal 1998.

 

Scompare l’effetto bevel-emboss (il rilievo) e dall’Arial si passa al font Exotic, che in questi anni va a bomba.

 

Il globo diventa cartografico ed entra il primo colore fisso, il “blu Interplanet“, su fondo giallo pallido.

1998

Phonica

Phonica

Per Interplanet è il momento di cominciare a pensare in grande, per provare a farsi spazio nel mercato della telefonia nazionale.

 

La nuova sfida si chiama Phonica S.p.A, una cordata di piccoli Isp locali che uniscono le forze in un unico grande operatore di telefonia fissa con licenza e copertura nazionale.

 

L’obiettivo è rompere il monopolio dell’operatore unico attraverso l’economia di scala, mettendo in produzione delle vere e proprie centrali telefoniche ingegnerizzate e assemblate interamente in Italia.

 

Interplanet si occupa della parte di comunicazione on line ed offline.

1999
1999

Nuova sede

Nuova sede

La squadra sta crescendo, arrivando a contare già una decina di persone.

 

Serve una nuova sede: così si passa dai 40 metri quadri del primo storico “bugigattolo” di via De Gasperi a Montecchio Maggiore a un ufficio vero e proprio in via Madonnetta.

 

160 metri quadri con sala riunioni, area tecnica, uno spazio programmatori e pure un’area commerciale.

 

I nostri eroi sono giovani e carichi di entusiasmo, soprattutto perché hanno appena accompagnato molti clienti business verso la tecnologia Isdn, con doppio canale per voce, fax e dati, ad una velocità raddoppiata fino ai 128 kbit/s.

2000
2000

ADSL

ADSL

É il momento di guardare avanti: il presente e il futuro delle tecnologie informatiche ha per nome una sigla con cui gli italiani devono imparare a familiarizzare: ADSL.

 

Interplanet c’è. Ancora in poche zone del vicentino, ma è un boom di collegamenti (circa un centinaio nel solo primo trimestre 2000), che sanciscono il passaggio dall’Isdn analogico al digitale puro: 640 kbit/s di piena potenza.

2001
2001

3° logo

3° logo

Monogramma con iniziali stilizzate, font con taglio hi-tech, ingresso dell’arancione assieme al blu elettrico.

 

Questo logo segna subito un cambio di passo importante e compare il payoff “New media agency, scelto naturalmente perché fa più figo!

2001

2000 clienti

2000 clienti

Per noi l’inizio degli anni 2000 porta a raggiungere (e presto superare) i 2000 clienti.

 

La cifra tonda arriva grazie ai Fratelli Berdin (conoscete il brand Grünland? Qui la tappa di #Felicieconnessi a loro dedicata: bit.ly/36JhE3k) e precede un cambio radicale anche della nostra immagine aziendale.

 

Di questi tempi va di moda un software noto come Macromedia Flash e quindi anche il nostro restyling web diventa un trionfo di oggetti in movimento, transizioni e suoni in stile “doom” sui tasti.

2002
2002

IP10131

IP10131

Ricordate che da qualche anno siamo partner di questa piccola cordata di Isp locali che punta a “scalare” il mercato nazionale?

 

Bene, abbiamo fatto centro! Phonica è riuscita a realizzare la sua prima centrale telefonica (DCT SWITCH 1000) e ha ricevuto l’omologazione per l’interconnessione con la rete Telecom Italia.

 

In pratica siamo diventati partner di un nuovo operatore unico di telefonia con copertura in tutta Italia con una rete di telecommutatori nostri al 100%!

 

Interplanet può quindi lanciare sul mercato la sua prima offerta di telefonia propria: IP 10131. Che può offrire sia la linea fissa che l’offerta combinata Telefono + Adsl.

2003
2003

Collegamenti aziendali in hyperlan

Collegamenti aziendali in hyperlan

Quest’anno Interplanet può festeggiare il successo dei primi collegamenti aziendali in hiperlan, cioè connessioni che viaggiano wireless su ponte radio.

 

La velocità con banda a 300kbit/s bidireazionali è ancora ben lontana dai 30 Mega che si raggiungeranno in un futuro non troppo in là, ma il concetto rivoluzionario è la connessione “always-on”, senza la schiavitù del gracchiante dial-up telefonico delle normali linee telefoniche.

2004
2004

ATM e wholesale

ATM e wholesale

L’impossibile che diventa realtà.

 

È il sottotitolo giusto per questo 2004 ed Interplanet ha appena attivato i nostri servizi ATM e Wholesale, cioè sistemi di interconnessione che ci consentono di agganciare in modo diretto la rete del gestore nazionale, offrendo maggiore velocità e un servizio più stabile, oltre che più tempestività nell’attivazione e nell’assistenza.

 

A quanto si viaggia? Per molti lo standard adesso è sui 640 kbit/s, ma qualche fortunato può già correre ai 1280.

2005
2005

Scuole

Scuole

Interplanet comincia a fare scuola.

 

Dobbiamo farne ancora di strada prima di raggiungere le attivazioni in fibra da 1 Giga, ma possiamo comunque festeggiare il decimo anno di attività connettendo con ADSL le aule informatiche di 8 istituti superiori del Vicentino.

2006
2006

La torre

La torre

E’ il 2006 e noi alziamo lo sguardo, acquistando gli uffici al secondo piano del complesso direzionale “La torre” di Montecchio Maggiore. Siamo sempre in via Madonnetta, e i vecchi uffici non sono lontani.

 

Vero, la squadra è già arrivata a una ventina di persone, ma non abbiamo scelto di cambiare perché i vecchi spazi fossero stretti. Cambiamo perché crediamo che quest’anno sia arrivato il momento di spiccare il volo e lui, l'”ottagono” ha tutte le caratteristiche giuste.

 

In breve è diventato un simbolo della nostra città, e per estensione il ”nostro” simbolo. Il simbolo di un’azienda con forti radici nel territorio da cui è partita, anche in senso letterale: l’interrato della torre ospita ancora oggi i 60 metri quadri della nostra sala server.

 

Un’azienda che qui è diventata grande e da qui punta a farlo ancora, anche grazie al migliore segnale sulla rete wireless che l’altezza della torre ci permette di raggiungere.

 

Ecco perché, dopo aver acquisito anche gli spazi al piano terra, abbiamo scelto di mantenere ancora oggi l’headquarter Interplanet al secondo piano della “nostra” torre.

2007
2007

4° logo

4° logo

New year, new steps, new logo!

 

Nel 2007 cambia ancora la nostra immagine aziendale: siamo ancora “quadrati“, ma la stilizzazione delle lettere I e P finisce in negativo.

 

Il blu e l’arancio, pur con tonalità meno elettriche, sono ufficialmente diventati i nostri colori.

2007

Restyling sito 2007

Restyling sito 2007

Dopo il cambio di sede dello scorso anno è il momento di un restyling anche della nostra immagine web.

 

Dopo la revisione del nostro logo, passiamo al nostro sito web.

 

Ancora non siamo responsive, ma il passaggio è notevole. Soprattutto per gettare le basi di un nuovo concetto di vicinanza ai nostri clienti, attraverso un servizio di connessione… sempre connesso.

2008
2008

Uniplanet

Uniplanet

La gara a chi è più tecnologico entra nel vivo e noi di Interplanet possiamo festeggiare la nascita di Uniplanet.

 

Questo è il nome che abbiamo scelto per la nostra nuova offerta completa dedicata ai privati, con l’abbinata di linea fissa e servizi internet al grido di “Stop canone Telecom”!

 

Di questi tempi nemmeno il 50% delle case degli italiani ha accesso alla rete e noi cerchiamo di fare la nostra parte per abbattere a suon di Mega il digital divide!

2009
2009

Airplanet

Airplanet

Quest’anno lo ricordiamo… con la testa per aria: il 2009 infatti è l’anno in cui nasce Airplanet, la connessione via radio completamente senza cavi.

 

Grazie a questo sistema arriviamo davvero ovunque, e riusciamo a raggiungere moltissimi nuovi clienti prima esclusi dall’accesso alla rete, superando le 5000 attivazioni da quando siamo nati, ormai 14 anni fa.

2010
2010

Omega

Omega

Per noi è arrivato il momento di spingerci un po’ più in là.

 

Con l’acquisizione del competitor Omega Communication riusciamo a portare il nostro segnale nel territorio padovano con la prima filiale “fuori provincia” a Veggiano, incrementando con circa 300 nuovi utenti i clienti privati e business.

 

Insomma, è arrivato per noi il momento di guardare oltre i nostri confini. Anche in senso letterale.

2011
2011

Gazzetta

Gazzetta

Nel 2011 possiamo festeggiare la posa dei primi 7 chilometri di un collegamento che dalla nostra sede arriva direttamente a quella del primo cliente business, Attiva Spa, collegato con architettura FTTB (Fiber To The Building) in fibra pura al 100%.

 

Ma di cose da raccontare ne abbiamo ancora tante: ecco perché sempre quest’anno nasce anche “La Gazzetta di Interplanet” il nostro primo blog “aperiodico” con storie e consigli dal mondo della tecnologia.

 

Vi ricordate il nostro primo consiglio? In guardia dagli… specchietti per le allodole bit.ly/36dy0T7

2012
2012

Omninetwork

Omninetwork

Un evento di natura imprecisata, ma di proporzioni planetarie. È ciò che tutti si aspettano con un misto di timore, incredulità e dita incrociate qui nel 2012.

 

Dopo aver scampato anche questa possiamo affermare che l’’unica fine del mondo resta… la banda Interplanet che adesso punta alla conquista dell’Ovest!

 

Dopo il padovano infatti questo è l’anno in cui acquisiamo Omninetwork, provider di telecomunicazioni con sede a San Michele Extra, proprio alle porte di Verona.

 

Anche da queste parti il mercato chiede connessioni sempre più di qualità, ma con la sicurezza degli operatori che conoscono il territorio.

 

Ne nasce una bellissima avventura, che ci porta presto a superare i 6000 clienti e ci conferma ancora una volta che non occorre essere “big” per fare le cose in grande.

2013
2013

Logo attuale

Logo attuale

Il nuovo e definitivo logo Interplanet.

 

Il “planet” del nostro nome evolve in tondo, che salva qualcosa del precedente monogramma in negativo con le iniziali, ma manda definitivamente in soffitta gli spigoli vivi del vecchio quadrato.

 

Compare il nostro nuovo claim, “broadband is for everyone”, che cerca di riassumere la nostra missione: rendere la banda larga un’opportunità aperta a tutti.

 

Il font del nostro nome? Completamente personalizzato, dopo aver abbandonato il glorioso “Federation“!

 

Ecco, quindi dopo che avete seguito gli sviluppi della nostra identity passo passo… che non si dica più che somigliamo alla Pepsi!

2013

Arzignano in FTTC

Arzignano in FTTC

Mentre un po’ ovunque si viaggia in rete ancora ad andamento lento (al momento solo il 18% delle connessioni del nostro Paese sono già a banda ultralarga) c’è una piccola città vicentina che entra tra le prime 50 d’Italia cablate con connessione FTTC (Fiber To The Cabinet). Ed è Arzignano.

 

Merito naturalmente di Interplanet, già al lavoro per portare le migliori tecnologie di connessioni anche al di fuori dei grandi centri urbani.

 

Tra l’altro la cosa curiosa è che, a onor di precisione, ad essere connessa per prima è la frazione di Tezze, che adesso vanta la stessa velocità in rete dei maggiori capoluoghi italiani e gli armadi Interplanet iniziano a prendere piede, chilometro dopo chilometro, in un territorio sempre più grande.

2014
2014

#TheMagicXmasShow

#TheMagicXmasShow

Questo è l’anno in cui colleghiamo in fibra tutte le unità della Ulss 5 dell’Ovest Vicentino che così tra le diverse sedi può scambiare dati sanitari in modo assolutamente sicuro e alla velocità della luce.

 

Un modo in più per avvicinare il cittadino ai servizi di territorio, e per fare rete… anche in senso letterale!

 

Ma un’azienda come la nostra, abituata ogni giorno a correre più veloce del domani, ha bisogno di un momento “senza tempo”.

 

Per questo il 2014 si chiude con un grande regalo di Natale che Interplanet fa a grandi, piccoli e… a chiunque vuole concedersi una parentesi per tornare bambino.

 

La splendida cornice di Villa Cordellina Lombardi si apre al nostro #TheMagicXmasShow, una tre giorni di spettacoli, musica e laboratori per bambini, tra luci e profumi di cioccolata e brulé.

2015
2015

Giro d’Italia

Giro d’Italia

Oggi tutto si colora di rosa: da qui infatti parte la tappa numero 13 del novantottesimo Giro d’Italia! E Interplanet va veloce pure in bicicletta: siamo infatti sponsor ufficiale della manifestazione.

 

I corridori vengono dall’impegnativo finale in salita di Monte Berico del giorno precedente, e molti dicono che proprio la Montecchio-Jesolo sarà decisiva nel testa a testa tra Aru e Contador. Due che hanno gambe… che viaggiano a parecchi Giga.

 

Ancora prima del via però ci sono già dei vincitori. Sono i ragazzi della quinta A della scuola “don Milani” e della quinta B dell’istituto “San Francesco”, che hanno vinto il concorso di disegno “W il Giro” promosso proprio da Interplanet.

 

Ai giovanissimi artisti la gioia di potersi sentire protagonisti della giornata; alle loro scuole un assegno da utilizzare per le attività didattiche.

2015

Ottix

Ottix

L’anno nel segno dei più piccoli si chiude poi con un magico Natale, che raccoglie l’onda lunga del #themagicxmasshow del 2014 e torna per farci vivere nuove emozioni.

 

Stiamo parlando di “Ottix e il telefono intergalattico”, lo spettacolo teatrale itinerante nelle piazze vicentine, che Interplanet offre in dono a bimbi, mamme e papà.

 

Le avventure di Ottix e Oliver, il perfido Buionero, e una stella luminosa per salvare il Natale… ve li ricordate? Be’, visto che le feste si avvicinano, un tuffo in quell’atmosfera non guasta bit.ly/36kNjcC.

2016
2016

Basilica Palladiana

Basilica Palladiana

La fibra Interplanet oggi entra letteralmente nella storia portando la Basilica Palladiana nel futuro.

 

Lo scenario è quello di 100100 Challenge Evolution, l’hackathon dedicato ai temi dell’Internet of Things, che sceglie per la prima volta un gioiello patrimonio dell’Unesco come teatro di un evento dedicato all’innovazione più spinta e la scelta è quanto mai azzeccata, perché la Basilica è passato, presente ma anche uno straordinario futuro, grazie alle migliori tecnologie che oggi possono renderla ancora di più un monumento all’immortalità del genio umano.

 

Nelle vene del gioiello palladiano scorre per 24 ore non-stop tutta l’energia della nostra fibra pura che alimenta una media di 180 dispositivi connessi in contemporanea con banda simmetrica da 100 Mega, per un totale di 230 Giga di traffico internet in download e 170 Giga in upload.

 

Niente male, per un evento supportato da nomi del calibro di Microsoft, Tesla e Cisco Systems, giusto per farne alcuni.

2017
2017

Cablaggio Montecchio Maggiore

Cablaggio Montecchio Maggiore

Grazie a Interplanet nel 2017 anche la nostra città entra nella cerchia delle grandi capitali italiane dell’innovazione.

 

Un progetto di sviluppo nato in sinergia con l’Amministrazione comunale: concludiamo la posa di 16,5 chilometri di dorsali, a cui le aziende e i cittadini montecchiani possono agganciarsi direttamente per volare sul web a 200 Mega/s, potenza che sale già a 300 l’anno successivo (e ad 1giga nel 2020!).

 

Ma è soprattutto un grandissimo investimento per la nostra azienda, che crede nella valorizzazione del territorio e per questo sceglie di puntare tutto sulla tecnologia di connettività più evoluta, con futuri margini di miglioramento fino al Giga al secondo.

 

L’obiettivo? Eliminare definitivamente il rame dalle connessioni delle nostre case!

 

Ve lo ricordate il nostro spot con i “de-doppinatori”? https://fb.watch/27AAaucwj_/

2018
2018

TedXVicenza

TedXVicenza

Quest’anno si svolge la quarta edizione di TEDxVicenza che per la prima volta vede anche Interplanet tra i partner.

 

Un evento pazzesco, che brucia i quasi 1000 biglietti nel giro di poche ore dall’apertura dei botteghini.

 

La giornata al Teatro Comunale di Vicenza è all’altezza delle aspettative: i 13 speaker raccontano storie incredibili, di errori che diventano amici, di genetica e libero arbitrio, di robot che danzano con le api.

 

Anticipazioni di un futuro ormai non così lontano. Un futuro che parla di noi, come padroni del nostro destino.

 

Ecco com’è andata: bit.ly/3ohvykw.

2019
2019

Lanerossi Vicenza

Lanerossi Vicenza

Quest’anno decidiamo di scendere letteralmente in campo, a fianco del L.R. Vicenza Virtus.

 

Allo Stadio Romeo Menti andare in rete diventa roba da serie A, grazie agli assist da 1 Giga della nostra fuoriclasse, la fibra pura al 100%.

 

La vera connessione dei campioni! Leggi la storia  urly.it/3949k

 

Questo tra l’altro è anche l’anno in cui ci espandiamo nel veronese, acquisendo il provider Arcanet e aprendo la nostra nuova sede di San Bonifacio (ma questo lo diciamo piano, per non infiammare troppo il clima derby!).

Entra a far parte della famiglia di Interplanet!

Verifica la copertura del servizio.