< Torna al glossario

GPS

Il GPS (letterlamente Global Positioning System) è un servizio sviluppato per la prima volta negli anni ’70 del novecento, che permette la determinazione delle coordinate geografiche attraverso l’uso di una rete di satelliti in orbita attorno al pianeta, i quali trasmettono onde radio da e verso i satelliti e i dispositivi riceventi.

Il segnale inviato dai satelliti attraversa la ionosfera e la troposfera per poi raggiunge la terra.

Ogni satellite ha all’interno un orologio atomico in grado di calcolare il tempo che intercorre fra l’invio e la ricezione della richiesta di posizione. Triangolando, infine, i dati registrati dai diversi satelliti è possibile ricavare con un’approssimazione della longitudine e della latitudine alla quale si trova il dispositivo.